I LABORATORI CREATIVI

"Spazio della fantasia e della creatività"

Le proposte presentate suggeriscono fantasia e creatività:un approccio all’arte attraverso il gioco,la curiosità e la sfida.
L’arte è fatta di storie,di suggestioni e di emozioni; e le mie proposte cercano di presentarla e renderla accattivante con dei nuovi linguaggi.
I percorsi si svolgono nelle scuole,nelle biblioteche,nelle librerie,nei musei,nei centri estivi.
Ogni progetto viene adattato secondo l’età dei bambini e le esigenze dei committenti.

  • I laboratori hanno la durata di un’ora (mass.2 ore) circa,si compongono a seconda del percorso da 3 a 8 appuntamenti settimanali.
  • I laboratori si svolgono presso le sedi indicate dai committenti con costi e modalità da concordare.
  • Si realizzano per gruppo massimo 15 bambini.

LABORATORI


"La bambina con cappuccetto rosso nei sentieri dei sensi"

E chi non conosce questa fiaba? Proprio perché tutti la conoscono noi ci siamo presi delle licenze...
Percorrendo i vari sentieri del bosco potremo pure giungere a "solidarizzare" con il lupo.
Con una divertente re-interpretazione creativa e con i giochi basati sui sensi, i bambini stessi faranno nascere la magia sottile che può trasformare un testo letto e riletto nella "propria storia".

I tre porcellini, costruttori

E se interrogassimo i Tre porcellini come hanno costruito le loro case? Cosa ci direbbero?
Un primo e divertente approccio con l’architettura dedicato ai più piccoli: la fiaba di Grimm diventa pretesto e stimolo per inventare,per arredare "le personalissime case".

Ho la testa fra le nuvole

Nuvole, l’acqua,mare,pioggia,tutto ciò visto da un strano aeroplano che acchiappa i colori...
Atelier creato per i più piccoli per scoprire i colori in un modo nuovo e divertente.
Sulla base di un ricco repertorio iconografico proponiamo ai bambini di scoprire i colori del cielo e tanti modi in cui è stato raffigurato nelle arti visive.

Diario della natura (per i più grandicelli…)

Leggeremo i colori e le forme della Natura con l’occhio matematico per avere il pretesto di entrare in armonia con le opere astratte .Il nostro percorso sarà completato anche attraverso gli itinerari sensoriali.
Tutto ciò sarà annotato in un diario “degli elementi naturali” creati da voi stessi.

Bolle, bolle e ancora bolle, ovvero uno sguardo matematico sull'arte (per i più piccini...)

Forme rotonde,sferiche che permettono di viaggiare nell’arte e approcciarsi in un modo giocoso alla matematica.

Le invenzioni portano lontano

Un oggetto di tutti i giorni, che diventerà nelle nostre mani un pretesto per realizzare un viaggio nell'arte contemporanea. Durante le varie attività come pittura,scultura e installazione, scopriremo che molti artisti hanno dedicato agli oggetti comuni un attenzione speciale. Il laboratorio vuole sottolineare l'importanza del ri-Pensare,del ri-Fare e ri-Visitare liberamente delle opere contemporanee.

La bottega del pittore, ovvero l'affresco

Percorso ideato per far conoscere e sensibilizzare i bambini, ad una tecnica artistica antica come l’affresco.
Conosceremo attraverso i grandi esempi il lavoro delle botteghe e il ciclo d’affresco di Giotto. E perché non cimentasi nell’arte degli affreschi e preparare un ciclo d’affresco.

Paese dei quadrati

Il laboratorio pone la finalità di avviare la lettura e la comprensione della pittura di Paul Klee e dell'Avanguardia.
Durante il nostro atelier di pittura, entriamo nei colori, nei soggetti, per scoprire l'arte come può essere variegata.

Case, case fantastiche ovvero un viaggio immaginario

Nei disegni infantili,le case assumono un importanza fondamentale.
Un percorso nella storia dell’architettura per scoprire le case fantastiche realizzate dagli artisti di diverse epoche e dai grandi architetti.
Durante l’atelier possiamo provare diverse tecniche artistiche diventando anche Autori di un libro in fogli.

I sensi che colore hanno?

E’ un viaggio affascinante all’esplorazione delle opere d’arte, attraverso un percorso di scoperta dei più celebri dipinti.
Da un lato permettono di trarre emozioni e sensazioni, dall’altro di sviluppare la creatività e lo spirito artistico dei bambini.

Colori e suoni ogni dove

La natura che suggerirà inventare,giocare e ascoltare.
Fiori,foglie,sassi,rami diventeranno originali protagonisti nelle mani dei bambini.
Raffigureremo la natura attraverso la geometria,luce,ombra,staticità e movimento, creando “naturalmente” delle opere insolite; un giardino Zen,un ’arazzo,un bosco tattile e infine un concerto speciale (naturalmente) con i nostri strumenti fonosimbolici.

Tracce scomparse

Il programma si propone di ricostruire in un modo creativo la storia e l’arte, attraverso l’esplorazione delle “tracce archeologiche” e delle tracce di memorie”.
Un tuffo nel passato per scoprire in un modo creativo le arti del passato,dando vita a nuove esperienze.

Il mio circo, ovvero il più piccolo circo del mondo

Il circo è un luogo magico e pieno di meraviglia. Ha affascinato artisti da Lautrec a Picasso,da Chagall a Calder.
Tutto è spettacolare e raro. Come in questo insolito laboratorio, dove tutto si inizia e si conclude con uno spettacolo circense nel “circo più piccolo del mondo” e dove i bambini oltre a sperimentare,giocare e creare il loro circo, potranno conoscere un mondo davvero magico.

La materia prende forma

Il progetto sottolinea l’importanza di una fase tattile nello svolgimento del programma che si pone la finalità di avviare la lettura e la comprensione dell’opera scultorea. I bambini, giocando familiarizzeranno con l’arte della scultura tramite alcune “ regole del fare”.
Impareremo a conoscere: che cos’è una scultura, la differenza tra quella bidimensionale e tridimensionale. Diventeremo poi scultori e inventeremo insieme una vera statua contemporanea che sarà esposta nella nostra “Galleria d’Arte”dopo aver conosciuto un grande artista locale.